Installazione SSD 840 EVO da 120GB Samsung

Samsung guida passo passo l’utente in tutte le operazioni necessarie per upgrade, sia con documentazione completa e illustrata in PDF, sia tramite i software;  infine con due video tutorial sul sito rende tutte le operazioni davvero a prova di principiante, almeno per quanto riguarda la sostituzione del disco con i laptop.

Con l’applicativo “Data Migration” risulta semplicissimo clonare il vecchio disco sul nuovo SSD e con “Samsung Magician” invece vi aiuta nelle operazioni di settaggio dei parametri, la manutenzione e nel controllo delle prestazioni.

Il laptop in esame ha le seguenti caratteristiche:

CPU : Intel(R) Core(TM)2 Duo CPU     T6670  @ 2.20GHz

HD : HITACHI Travelstar 5K320 320GB  SATA-II   5400RPM  8MB

SCHEDA VIDEO : NVIDIA GeForce GT 220M CUDA   VRAM   1GB

MAINBOARD : ASUS   X70I

Risultato con l’upgrade è a dir poco sorprendente,  il pc ha tempi di avvio e accesso nemmeno lontanamente comparabili a quelli possibili con il vecchio disco.

Elenco solo uno paio dei dati rilevati, il tempo di avvio prima della sostituzione del disco era di 4 minuti e 23 secondi fino a che caricava l’ultimo programma “RainMeter” , ora questa situazione avviene in 44 secondi. Un altro dato è il test di sistema integrato in Windows seven vedi le due figure di seguito:

SSD SAMSUNG 840 EVO
SSD SAMSUNG 840 EVO
HDD HITACHI
HDD HITACHI

Concludo che con una spesa di 72,79 euro, non pochi ma nemmeno un esagerazione, il pc cambia totalmente la propria reattività in tutti gli scenari portando un pc come il mio ad avere la marcia in più che aveva qualche anno fa.

Ecco i video di riferimento per iniziare:


English version

Samsung step by step will guide you the necessary operations for upgrade, and is illustrated with full documentation in PDF, either through the software; Finally, with two video tutorials on the site makes all operations really proof beginner, at least as regards the replacement of the disk with the laptop.

With the application “Data Migration” is easy to clone the old drive to the new SSD and with “Samsung Magician” instead helps in the operations of parameter setting, maintenance and monitoring of performance.

The laptop in question has the following features:

CPU : Intel(R) Core(TM)2 Duo CPU     T6670  @ 2.20GHz

HD : HITACHI Travelstar 5K320 320GB  SATA-II   5400RPM  8MB

VIDEO BOARD : NVIDIA GeForce GT 220M CUDA   VRAM   1GB

MAINBOARD : ASUS   X70I

Result with the upgrade is nothing short of amazing, the pc boot times and access even remotely comparable to those possible with the old disk.

List just a couple of the data collected, the startup time before replacing the disk was 4 minutes and 23 seconds until the last program loaded “Rainmeter”, now this situation happens in 44 seconds. Another fact is the test system built into Windows seven see the two figures.

I conclude that at a cost of 72.79 Euros, not even an exaggeration but a few, the pc totally changes their reactivity in all scenarios bringing a pc like mine to have the extra something that was a few years ago.

See Video of reference to start.

Pronto da installare: Samsung SSD 840 EVO da 120GB

Eccolo! Pronto da installare:  Samsung SSD 840 EVO da 120GB settimo nella classifica di tutti gli SSD in produzione di tutte le marche.

SSD 840 EVO

Caratteristiche:

Samsung 840 EVO 120 GB
Controller 400 MHz Samsung MEX, tre core ARM Cortex-R4
NAND 19 nm Samsung Toggle-mode NAND (400 Mb/s), tre bit per cella (TLC)
Fattore di forma e interfaccia 2.5″, spessore di 7 mm, SATA 6Gb/s
Garanzia 3 anni
Lettura/Scrittura seq. (MB/s) 540 / 410
Lettura casuale 4 KB QD 32 (IOPS) 94.000
Scrittura casuale 4 KB QD 32 (IOPS) 35.000
Lettura casuale 4 KB QD 1 (IOPS) 10.000
Scrittura casuale 4 KB QD 1 (IOPS) 33.000
Numero di die 8

Descrizione ufficiale Samsung. 


Nuovo aspeto al blog e aggiornamento WordPress 3.9

Oggi il blog DromegaWeb assume un volto nuovo con accesso più veloce agli articoli e più chiaro nell’ editing.

DromegaWeb_WordPress_3_9Piattaforma :  con l’aggiornamento della piataforma CMS a WordPress 3.9, nell’editor visuale vi è una riorganizzazione e un potenziamento di strumenti per l’editing.

L’editor visuale di WordPress si basa ad oggi su  WYSIWYG (What You See Is What You Get) gratuita e multi-piattaforma come TinyMCE.

Finalmente si potranno gestire le anteprime delle gallerie in tempo reale, si possono gestire le immagini della gallery in una griglia quando in un post c’è da aggiungere molte immagini, si possono aggiungere nuove immagini attraverso il Drag & Drop e soprattutto le immagini si possono modificare direttamente durante la stesura del post.

Con WordPress 3.9, gli utenti saranno in grado di creare playlist audio / video. Le playlist audio / video funzioneranno come un shortcode, proprio come gallerie di immagini. Sarete in grado di caricare più file audio / video e aggiungerli a una playlist direttamente da WordPress con supporto dell’uploader.

Nuovo Volto: nel 2014 il tema standard Twenty Fourteen ci permette di creare un sito web responsive in stile rivista, con un design elegante e moderno. Evidenzia i contenuti preferiti in homepage, sia in un formato a griglia che con uno slider. Utilizza le tre aree widget per personalizzare il sito e cambia la disposizione dei contenuti con una pagina a larghezza piena ed una pagina dei collaboratori per mostrare gli autori. La creazione di un sito web in stile rivista non è mai stata così semplice.

Tag: Nero, Verde, Bianco, Chiaro, Scuro, Due colonne, Tre colonne, Barra laterale sinistra, Barra laterale destra, Layout fisso, Layout responsive, Sfondo personalizzato, Immagine personalizzata della testata, Menu personalizzato, Stile editor, Immagini in evidenza, Testata flessibile, Template a piena larghezza, Microformati, Formato articoli, Supporto a lingue RTL (scritte da destra a sinistra), Articolo evidenziato, Opzioni tema, Pronto alla traduzione, Accessibile

Sorgenti:

  • WordPress 3.9 in italiano QUI
  • Guida all’intallazione QUI
  • Pacchetti extra QUI

Come creare utenti su WordPress e gestire i ruoli

Dare accesso al proprio sito può, di tanto in tanto, essere necessario; per esempio, per ricevere supporto diretto da parte dello sviluppatore del tuo tema oppure per collaborare con guest blogger. Tuttavia, principalmente per ragioni di sicurezza e riservatezza, è opportuno concedere a questi utenti solo i permessi di cui hanno strettamente bisogno per lavorare sul sito. Come prima cosa, vediamo come creare un nuovo utente.

Per creare utenti su WordPress accedi alla Bacheca, quindi clicca su Utenti e su Aggiungi Nuovo.

I ruoli principali che si vedono solitamente in un backend di wordpress per gli utenti sono 4. A parte il ruolo di amministratore, che potrebbe essere chiaro per molti di noi, gli altri potrebbero creare un pò di confusione, quindi elenchiamoli in ordine di “potere”:

administrator siti web trentoAmministratore (Administrator): è la persona che ha il pieno controllo del blog, oltre ad avere il controllo assoluto su articoli, pagine, commenti, plugin extra installati, può gestire il TEMA del sito, modificarlo, installare plugin, widjet e gestire ovviamente gli utenti ed i loro ruoli.

autoreEditore (Editor): è solitamente la persona responsabile dell’area SCRITTA, nel senso che ha il pieno controllo come l’amministratore di gestire ARTICOLI e PAGINE in tutti i loro aspetti, dalla gestione delle categorie, all’editing di articoli e pagine anche non scritte da lui. Di solito all’editore è consentito anche utilizzare anche alcuni plugin esterni (che lo permettono) come per esempio una galleria di immagini esterna ai MEDIA.

editoreAutore (Author): è la persona che scrive gli articoli, può infatti creare, modificare e pubblicare articoli ma a livello dirigenziale ha diritti e doveri solo verso i propri articoli. Questo ruolo per esempio viene assegnato a delle persone che scrivono sul blog.

collaboratoreCollaboratore (Contributor): il collaboratore è un utente che può gestire i propri articoli ma il compito di pubblicarli spetta ad un Autore, Editore o l’amministratore stesso. Di solito il collaboratore prepara l’articolo, l’autore lo controlla e lo pubblica. (un ruolo che sinceramente ho visto usare poco)

lettoriSottoscrittore (Follower): sono gli utenti solitamente esterni al sito che possono leggere, commentare (se è richiesta la registrazione per farlo) o iscriversi alla newsletter. La registrazione viene richiesta appunto in casi particolari come per esempio iscriversi alla newsletter o accedere ad un’area riservata del sito dedicata ai registrati (es. Area riservata per gli ordini o le consulenze)

Questi sono principalmente i ruoli assegnabili con il CMS WordPress, di norma chi ha il ruolo di amministratore è il webmaster, mentre al cliente viene assegnato il ruolo di editore, questo per evitare che possa erroneamente causare dei malfunzionamenti per esempio al tema in uso.

 


English version


  How to create users and manage roles on WordPress

Giving access to your site may, from time to time, be necessary; for example, to receive direct support from the developer of your theme or to collaborate with guest bloggers. However, mainly for reasons of security and confidentiality, should be granted to these users only the permissions they need to work closely on the site. First, let’s see how to create a new user.

To create users get access to the WordPress Dashboard, then click on Users and click Add New.

The main roles that you usually see in a backend of WordPress users are 4. Apart from the role of administrator, which may be clear to many of us, the others could create a bit of confusion, then list them in order of “power :

 

administrator siti web trentoAdministrator is the person who has full control of the blog, as well as having absolute control over articles, pages, comments, extra plugins installed, it can handle the THEME of the site, edit it, installing plugins, widjet and manage the course users and their roles.

 

Cloud Storage Gratis

Da un po’ di tempo si parla sempre più spesso di Cloud Storage o Cloud Hosting, ovvero quei servizi web che offrono uno spazio di archiviazione online per salvare i propri file su internet in maniera tale da poterli reperire in ogni momento da qualsiasi PC o con lo smartphone ovunque ci si trovi.

Con l’ormai noto Dropbox i servizi di archiviazione che vengono forniti con un piano gratuito ma anche a pagamento (per chi volesse estendere ulteriormente la capacità di questi hard disk virtuali) si sono moltiplicati.

A tale proposito sotto a seguire pubblico la lista con le caratteristiche degli odierni servizi di cloud storage con specifico riferimento al piano gratuito.

N.B. Molti di questi servizi consentono di espandere ulteriormente lo spazio gratuito di archiviazione per ogni amico che si riesce a far registrare. Per ottenere ulteriori informazioni su i cloud storage service sopra elencati consultare il corrispondente sito ufficiale.

P.S. Se qualcuno fosse interessato a ricevere informazioni all’utilizzo, alla scelta e a registrarsi gratuitamente ad un cloud, personalmente sono disponibile a presentarvi alla registrazione; questo porterebbe ad una ricompensa con maggiore spazio gratuito.

Nome del servizio Dimensione massima dei file in upload Spazio di archiviazione gratis Sistemi operativi supportati Applicazioni per Smartphone
Dropbox 2 GB 2 GB Windows, Mac, Linux iOS, Android
Skydrive 2 GB 7 GB Windows, Mac iOS, Android, WP7
Google Drive 2 GB 5 GB Windows, Mac iOS, Android
Idrive 500 MB 5 GB Windows, Mac iOS, Android
Amazon Cloud Drive 2 GB 5 GB Windows, Mac iOS, Android
MegaCloud nessun limite 5 GB Windows, Mac iOS, Android
Sugarsync 2 GB 5 GB Windows, Mac iOS, Android
CX (Cloud Experience) nessun limite 10 GB Windows, Mac iOS, Android, Kindle Fire
Memopal 5 GB 3 GB Windows, Mac, Linux iOS, Android, Blackberry
Safecopy 5 GB 3 GB Windows, Mac iOS, Android
Mimedia 3 GB 7 GB Windows iOS
Teamdrive nessun limite 2 GB Windows, Mac, Linux iOS, Android
HiDrive 2 GB 5 GB Windows, Mac iOS, Android, WP7
Comodo Cloud Storage 2 GB 5 GB Windows iOS, Android
Wuala 14 GB 5 GB Windows, Mac, Linux iOS, Android
Spideroak nessun limite 2 GB Windows, Mac, Linux iOS, Android
Syncplicity nessun limite 2 GB Windows, Mac iOS, Android, Kindle Fire
Glide nessun limite 30 GB Windows, Mac, Linux iOS, Android
4Sync nessun limite 15 GB Windows, Mac, Linux iOS, Android, Blackberry, Symbian
ADrive 2 GB 50 GB Windows, Mac, UNIX iOS, Android
Box 250 MB 10 GB Windows, Mac, iOS, Android
Mega 2 GB 50 GB Windows, Mac, iOS, Android

English version


For some ‘time we talk more and more about Cloud Storage and Cloud Hosting, or those web services that offer an online storage space to store their files on the Internet in such a way that you can find at any time from any PC or smartphone wherever you are.

With the well-known Dropbox storage services that are provided with a free plan, but also for a fee (for those who wish to further extend the capabilities of these virtual disks) have multiplied.

In this regard, under public to follow the list with the characteristics of today’s cloud storage services with specific reference to the free plan.

N.B. Many of these services allow you to expand the storage space free for each friend that you can make record. To get more information about the cloud storage service listed above refer to the corresponding official website.

P.S. If anyone is interested in receiving information use, selection and register for free to a cloud, I personally am willing to introduce you to the registration; this would lead to a greater reward with free space.